BIANCHINILE MIE BOMBE. Da Bill Bradley alle squadre smartphone. Tutto quello che nessuno ha osato dire sugli ultimi 50 anni del basket italiano

BIANCHINILE MIE BOMBE. Da Bill Bradley alle squadre smartphone. Tutto quello che nessuno ha osato dire sugli ultimi 50 anni del basket italiano

Paolo Viberti / Oct 21, 2019

BIANCHINILE MIE BOMBE Da Bill Bradley alle squadre smartphone Tutto quello che nessuno ha osato dire sugli ultimi anni del basket italiano Quel manipolo di persone cui vanno ascritti comunque molti meriti si muoveva come un gruppo coeso una squadra in missione una setta Dentro quei ritrovi autoreferenziali da dove erano esclusi con

  • Title: BIANCHINILE MIE BOMBE. Da Bill Bradley alle squadre smartphone. Tutto quello che nessuno ha osato dire sugli ultimi 50 anni del basket italiano
  • Author: Paolo Viberti
  • ISBN: 8899146373
  • Page: 467
  • Format:
  • Quel manipolo di persone, cui vanno ascritti comunque molti meriti, si muoveva come un gruppo coeso, una squadra in missione, una setta Dentro quei ritrovi autoreferenziali, da dove erano esclusi con scherno coloro che non facevano sacrifici alla religione del piede perno e non sapevano riconoscere al volo uno schema e la sua provenienza, era richiesta una buona dose di integralismo protezionista O con noi o contro di noi Bianchini non ha mai voluto essere rinchiuso nell aria viziata di quelle stanze zeppe di diagrammi e con le finestre sempre chiuse Da qui scaturiva la diffidenza verso di lui, che sembrava essere sfuggente, capace di rifugiarsi in un altrove interdetto ai savonarola del blocco cieco Anzi, in tanti altrove Quelli dove aleggiavano Nietzsche e Carmelo Bene, Mozart e un pianoforte, una moglie e i figli, lo stupore e la curiosit per il mondo al di fuori del palazzetto L il protagonista di questo libro e lo constaterete a ogni capitolo, era a suo agio quanto in palestra, con grande scorno dei crociati della pallacanestro Eppure il suo pedigree era inattaccabile

    • [PDF] Download ☆ BIANCHINILE MIE BOMBE. Da Bill Bradley alle squadre smartphone. Tutto quello che nessuno ha osato dire sugli ultimi 50 anni del basket italiano | by ☆ Paolo Viberti
      467 Paolo Viberti
    • thumbnail Title: [PDF] Download ☆ BIANCHINILE MIE BOMBE. Da Bill Bradley alle squadre smartphone. Tutto quello che nessuno ha osato dire sugli ultimi 50 anni del basket italiano | by ☆ Paolo Viberti
      Posted by:Paolo Viberti
      Published :2019-07-07T01:15:04+00:00

    About "Paolo Viberti"

      • Paolo Viberti

        Paolo Viberti Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the BIANCHINILE MIE BOMBE. Da Bill Bradley alle squadre smartphone. Tutto quello che nessuno ha osato dire sugli ultimi 50 anni del basket italiano book, this is one of the most wanted Paolo Viberti author readers around the world.


    130 Comments

    1. SPLENDIDO ,IN LINEA CON IL PERSONAGGIO ,LA LETTURA DEL LIBRO RISULTA ESSERE PIACEVOLISSIMA SI ARRIVA ALLA FINE CON LA CONSAPEVOLEZZA DI AVER RIVISSUTO IN PRIMA PERSONA IL PERIODO D'ORO DEL BASKET ITALIANO,INSIEME AL PIU' GRANDE ALLENATORE ITALIANO DEGLI ANNI 80.LO CONSIGLIO VIVAMENTE


    2. avere amato Bianchini o averlo detestato poco importa. "il vate" merita di essere letto.Quanti ricordi per chi quegli anni della pallacanestro italiana li ha vissuti. Libro che consiglia anche ai più giovani che normalmente amano NBA ma e non conoscono la nostra pallacanestro. Emozione unica!


    3. Viaggio nel basket che fu, liberi pensieri di un allenatore controcorrente, che insegnò l'utilizzo dei media.Viaggio in 40 anni di pallacanestro italiana.


    4. Libro intervista. Pensavo sinceramente meglio. Molti aneddoti, ma in ordine cronologico sparso. Sul basket ho letto cose molto più interessanti.


    5. Praticamente più che un libro biografico si tratta di un enorme intervista fiume che Viberti fa ad uno dei personaggi più interessanti e mai banali della PALLACANESTRO italiana. Al di là della particolare tecnica narrativa, sinceramente avrei preferito evitarla visto che la considero una scorciatoia rispetto al metter tutto il prosa, va detto che il libro merita di esser letto con attenzione specie da chi ha amato il basket degli anni 80-90.


    6. Libro che dice di non volere scadere nella nostalgia, ma che alla fine risulta inevitabilmente ancorato al passato (probabilmente anche un po' idealizzato). Non ho capito il motivo delle ultime pagine con la carrellata di personaggi più o meno noti descritti in maniera sommaria da Viberti. Si lascia leggere, ma non è certamente imprescindibile.


    Leave a Reply